Home / Blog / Wtransnet rinuncia a 3.000.000 di euro a favore dei suoi standard di qualità

Wtransnet rinuncia a 3.000.000 di euro a favore dei suoi standard di qualità

150x150Un totale di 2.500 aziende all’anno che richiedono di accedere alla Borsa vengono rifiutate per non compiere i parametri richiesti

La sua esigente politica di qualità e l’impegno per creare un ambito di lavoro sicuro per le aziende di trasporto e logistica hanno convertito Wtransnet nella borsa carichi europea leader in sicurezza.

Fin dagli inizi ha lavorato per creare e mantenere degli standard di affidabilità e serietà che aiutano le aziende a stabilire collaborazioni in un ambito di fiducia riducendo al minimo qualsiasi rischio, in particolare stringendo collaborazioni con nuovi collaboratori.

 Wtransnet accetta solo il 30% delle richieste di iscrizione che riceve ogni anno, l’equivalente di 2.500 aziende rifiutate per non compiere i requisiti stabiliti. Prima di accettare una nuova azienda nella borsa non si verificano solo la documentazione e la solvibilità ma si controlla anche il suo trascorso e la sua traiettoria nel settore. Questa prassi si applica sia agli spedizionieri che agli autotrasportatori, essendo l’unica borsa con trasportatori che hanno fornito referenze di altre aziende clienti o fornitori. Questo rigido controllo continua anche quando l’azienda è ormai cliente e il suo comportamento è monitorizzato regolarmente durante la permanenza nella borsa.

wtn-renuncia

Tutte queste misure sono riunite nel sistema QAP (Quality Assurance Policy), esclusivo di Wtransnet, del quale parliamo nel post La creazione di uno spazio sicuro di lavoro è responsabilità di tutte le aziende di trasporto che accedono alla Borsa carichi.

L’applicazione di questo esigente sistema di qualità ha significato per Wtransnet rinunciare a 3.000.000€, una cifra significativa che, anche se non apporta valore alla sua fatturazione lo fa alla sua posizione di leader in sicurezza, dando la priorità alla qualità invece che alla quantità e rinforzando la sua vocazione di servizio e di strumento per il settore.

About Anna Abella

Redacción

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *